Multa su vecchio assegno per un funerale

Ha incassato dalla suocera un assegno per pagare il funerale della accorgersi che mancava l'indicazione di non trasferibilità. Fatto costato caro a un ingegnere del Senigalliese, multato dal Ministero dell'Economia e Finanze in base alle norme antiriciclaggio. La sanzione ammonta a 6.000 euro, somma superiore a 5.99 euro trasferiti tra i due parenti. L'assegno faceva parte di un vecchio carnet emesso prima che entrassero in vigore le norme antiriciclaggio. L'uomo si è rivolto all'Unione Nazionale Consumatori, rappresentata dagli avv. Corrado Canafoglia ed Elisa Pellegrini: "Abbiamo chiesto di annullare in via di autotutela il verbale" ha detto l'avv. Canafoglia. Nemmeno il cassiere della banca si è accorto della svista. Due mesi dopo la sorpresa: dal Mef arriva una pesante sanzione senza che vi sia stato alcun accertamento sull'importo esiguo trasferito tra due parenti, per pagare un funerale e di facile tracciabilità perché all'interno dello stesso gruppo bancario.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. TRG
  2. Ancona Today
  3. PicenoTime
  4. Riviera Oggi
  5. Il Resto del Carlino

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Serra Sant'Abbondio

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...